La stampa 3D è una tecnologia in rapida espansione e di cui si sente parlare sempre più spesso. Cercheremo di spiegare in modo semplice cosa è e come funziona. Vi mostreremo come una tecnologia apparentemente di difficile accessibilità può diventare alla portata di tutti: sia per quanto riguarda i costi sia per le conoscenze necessarie per realizzarla.
Con il nostro aiuto potrete infatti realizzare stampe 3D economiche partendo da un qualunque progetto, anche da uno schizzo su carta!

 

Cos’è la stampa 3D

Con stampa 3D intendiamo il procedimento che permette di realizzare un oggetto fisico tridimensionale utilizzando una particolare stampante comandata da un computer.
Esistono varie tipologie di stampanti 3D e tutte lavorano in maniera additiva. Cerchiamo di spiegare meglio.
Potremmo semplificare il concetto pensando le stampanti tridimensionali come stampanti casalinghe a getto d’inchiostro che invece del colore spruzzano o estrudono materiale che in brevissimo tempo si solidifica. Una testina deposita su un piano un primo sottilissimo strato di materiale seguendo una forma precedentemente definita in fase di progettazione del modello 3D e, strato dopo strato, va a costruire in verticale l’oggetto che vogliamo creare. Ogni oggetto è composto da centinaia o migliaia di strati sovrapposti di materiale.
I file che contengono le istruzioni da inviare alla macchina sono di tipo STL (STereo Lithography): questi files contengono la descrizione in tre dimensioni dell’oggetto che vogliamo realizzare. Da qui in poi un software definito slicer sezionerà il modello a “fettine”.

 

A cosa e a chi serve la stampa 3D

La creazione di prototipi è sempre stata parte integrante dell’attività industriale: pensiamo al modello in scala di una vettura per le prove nella galleria del vento o a quello a dimensione reale di una manopola per saggiarne l’ergonomia prima di realizzarne la produzione su larga scala.

Fino a pochi anni fa tali prototipi venivano realizzati artigianalmente, con l’ausilio di macchinari a controllo numerico che sottraendo porzioni da un blocco di materiale arrivavano a “tirarne fuori” l’oggetto desiderato. Un lavoro simile a quello di uno scultore che da un blocco di pietra crea a colpi di scalpello la sua opera.
La stampa 3D si propone di fare lo stesso ma invece di sottrarre materiale crea l’oggetto finito depositandolo, aggiungendolo, e riesce a farlo in modo più economico e in tempi brevi. L’operato delle stampanti 3D si potrebbe accostare a quello di un ceramista che modella un vaso al tornio.

Con l’evolversi di queste nuove tecnologie, procedimenti prima accessibili solo a livello industriale possono oggi essere sfruttati anche da coloro che vogliono vedere realizzate proprie creazioni senza dover affrontare spese enormi.
Ci rivolgiamo ad artigiani ma anche a coloro che vogliono oggetti fortemente personalizzati come gadget per manifestazioni o eventi. In questo ambito siamo particolarmente orgogliosi della nostra produzione che si colloca fra artigianato e tecnologia, unendo materiali classici come legno, pietra a parti realizzate in stampa 3D e poi colorate a mano, rifinite con effetti anticati o con altre finiture richieste dal cliente.

Un altro impiego che può soddisfare tanto le esigenze di un’azienda quanto quelle di un privato è la creazione di pezzi di ricambio di macchinari o apparecchiature ormai fuori commercio con parti di difficile reperibilità o il cui costo sarebbe oneroso. Tramite un disegno quotato o la scannerizzazione 3D di un componente rotto o usurato sarà possibile crearne uno o più nuovi che potranno tornare utili in futuro. In passato i costi per una tale operazione sarebbero stati impensabili: ora è possibile creare oggetti anche in piccolissime tirature o addirittura in singolo esemplare.

 

Come si realizza una stampa 3D

Per stampare in tre dimensioni presso un service servono due cose:

• un modello 3D digitale
• individuare quale tipologia di stampa e quali materiali siano più adatti alle esigenze finali

Per quanto riguarda il modello 3D, siamo in grado di aiutare tanto l’azienda quanto lo studente o il privato a verificare il proprio file STL o a crearne uno.
Se siete già esperti nella progettazione con software 3D possiamo verificare che i Vostri files siano conformi alle specifiche richieste dalle macchine per la stampa.
Se disponete di un disegno bidimensionale possiamo convertire i Vostri files in tre dimensioni.
Se non avete dimestichezza con la computer grafica il nostro reparto tecnico tradurrà i Vostri disegni su carta in files tridimensionali idonei alla realizzazione del prototipo finale.

La questione forse più importante è individuare quale sia la tipologia di stampa 3D migliore e i materiali più adatti per un determinato uso anche in base al budget disponibile: la stampa 3D può essere relativamente economica e la prototipazione rapida e precisa.
Con il nostro supporto chiunque può vedere realizzate le proprie idee anche senza specifiche conoscenze tecniche in questo settore.
Sul nostro sito potrete trovare alcune linee guida per aiutarvi a comprendere meglio questi procedimenti, ma sarà comunque necessario contattarci per stabilire una linea guida sulla quale procedere.